f
Search Copy
TAGS
H

LUNGA VITA ALLA REGINA - ELISABETTA COMPIE 90 ANNI

È nata alle 2.40 di notte il 21 aprile 1926, a Mayfair, nella casa dei nonni materni. Il 9 settembre scorso è diventata il sovrano inglese che ha regnato più a lungo, oltre 64 anni. Ma quando è nata nessuno si aspettava che questa bimbetta, figlia dei Duchi di York, un giorno sarebbe salita al trono. L'erede di Giorgio V era infatti Edoardo, Principe di Galles, affascinante seduttore che amava il jet-set e che all'inizio degli anni '30 si sarebbe innamorato di una donna sposata americana, Wallis Simpson. La conseguente abdicazione di Edoardo VIII proiettò sul trono il padre di Elisabetta, Giorgio VI, e la bambina si trovò così diretta erede al trono, all'età di 10 anni. Da allora è stata educata da futura regina, e il senso del dovere nei confronti della nazione e del popolo britannico è la qualità che la contraddistingue. Non aspettatevi che abdichi in favore del figlio ed erede, come hanno fatto altri sovrani europei. Elisabetta ha una tempra e una volontà d'acciaio e ha giurato di servire il paese per tutta la vita. Nel 1940, sebbene evacuata a Windsor con la sorella Margaret, ha voluto offrire il suo contributo, leggendo alla radio un commovente discorso ai bambini sfollati:

Thousands of you in this country have had to leave your homes and be separated from your fathers and mothers. My sister Margaret Rose and I feel so much for you as we know from experience what it means to be away from those we love most of all.
To you, living in new surroundings, we send a message of true sympathy and at the same time we would like to thank the kind people who have welcomed you to their homes in the country.All of us children who are still at home think continually of our friends and relations who have gone overseas - who have travelled thousands of miles to find a wartime home and a kindly welcome in Canada, Australia, New Zealand, South Africa and the United States of America.……………Before I finish I can truthfully say to you all that we children at home are full of cheerfulness and courage. We are trying to do all we can to help our gallant sailors, soldiers and airmen, and we are trying, too, to bear our own share of the danger and sadness of war. We know, everyone of us, that in the end all will be well; for God will care for us and give us victory and peace. And when peace comes, remember it will be for us, the children of today, to make the world of tomorrow a better and happier place. My sister is by my side and we are both going to say goodnight to you. Come on, Margaret. Goodnight, children. Goodnight, and good luck to you all.

Offriva solidarietà e auguri a questi bambini separati dai genitori, ed esortava tutti a mostrare coraggio e una volta tornata la pace, a mantenerla e a rendere il mondo un posto migliore e più felice. Grande donna, già a 14 anni. A 13 anni si era intanto innamorata del suo Filippo, ufficiale nella Marina Reale, e lo ha sposato nell'Abbazia di Westminster il 20 novembre 1947. Più volte lo ha chiamato la sua 'roccia', e questo è stato confermato dai loro vari nipoti anche nei più recenti documentari alla televisione inglese. E' stato Filippo, nel febbraio del 1952, durante un viaggio ufficiale, a darle la notizia che suo padre il re era morto e lei adesso era regina. Erano in Kenya e tornarono a Londra al più presto per i funerali di stato. Oltre un anno più tardi, Londra si vestì di bandiere e di gioia per la cerimonia di incoronazione di questa giovane e bella sovrana. Il 2 giugno 1953 pioveva e faceva freddo, ma le strade della capitale erano zeppe di sudditi fedeli e ansiosi di non perdersi lo spettacolo della loro vita. La gente si era arrampicata sui lampioni, sulle statue, ovunque. La cerimonia fu ripresa dalla televisione e si trova in DVD, e mostra una Elisabetta calma, assolutamente padrona di sé e consapevole del suo nuovo ruolo. Quanti sudditi sono nati dal 1952-53, quanta gente non ha visto che lei sul trono? Quattro figli, otto nipoti e cinque pronipoti dopo, Elisabetta II è un punto fermo per tantissimi britannici e quando il 21 aprile compirà 90 anni, i cannoni spareranno a salve, la banda reale intonerà 'Happy birthday to you' e saranno in tanti a guardare verso il palazzo reale e ad augurarle di cuore una lunga, lunghissima vita.


 

This product has been added to your cart

CHECKOUT